22
Ago
06

Svizzera -2-

Non voglio che capiate male: io adoro la Svizzera, la ritengo un paese molto avanzato. Ma proprio per questo ho paura quando mi si dice di voler applicare il ‘modello elvetico’ alla nostra Italia (a Silvio in questo momento dovrebbero fischiare le orecchie…). Sono avanzati, e riescono a mantenere un assetto normativo e una quotidianità per noi insostenibile.

Per questo post vale il ‘preambolo’ del precedente (per chi non l’avesse letto)

Adesso vorrei ‘abbattere’ proprio le posizioni tanto amate dal nostro ormai ex Presidente del Consiglio (non chiamatelo premier!!!!!! odio questo bulimico termine).

La scuola e la sanità della Confoederatio.

Cosa c’è di meglio nel mondo, si potrebbe dire? E ve lo dico subito: la nostra sanità, quando funziona.

Lo so che può sembrare assurdo, ma mi spiego. Intanto, la sanità. È vero, è un modello estremamente efficiente, che garantisce standard molto elevati. Ma i pensionati Svizzeri devono sborsare centinaia di franchi al mese (circa 500 ChF, ovvero poco meno di 300€ al cambio attuale) per garantirsi il servizio sanitario, pagando assicurazioni private che permettano loro di essere assistiti dai medici e dalle strutture ospedaliere. Dove però i giorni di permanenza costano, e ti trattengono al massimo pochi giorni; e le medicine sono completamente a carico del paziente.

Ora, non so quanto questo sia pienamente vero. Si tratta di una testimonianza ricevuta da una 80enne residente nel cantone Basel Stadt (Basilea Città); posso però garantire la veridicità, almeno in quel cantone, della somma da pagare e dei giorni di permanenza, come del pagamento dei farmaci. A suo dire, la somma mensile varia sì da assicurazione ad assicurazione, ma non in base al reddito, svenando così cittadini poco abbienti.

Anche la scuola sembra avere i suoi problemi. Ora, non ne so molto, e ritengo che in molti campi abbia capito cose che da noi non sono ancora state viste all’orizzonte (esempio: le vacanze estive, di solo 1 mese e mezzo/2 mesi… però poi ricominciando verso il 20 agosto hanno 15 giorni in autunno, un mese a natale, 15 giorni a febbraio/marzo, 15 gg/1 mese a Pasqua… insomma, più diluite, con meno cancellazioni di memoria, e NIENTE COMPITI).

Però il federalismo scolastico sta ormai nella confederazione mostrando i suoi seri problemi.

Piccolo esempio: la Val Poschiavo è una ‘enclave’ di lingua italiana nel canton Grigioni, principalmente Tedesco e Romencio. Ebbene: vuoi fare la scuola superiore? Devi andare ‘oltre il Bernina’, e studiare in lingua tedesca.

Recentemente anche il Parlamento Federale ha proposto un referendum sulla ‘armonizzazione’ della scuola della federazione, approvato da tutti i cantoni ed in schiacciante maggioranza: prova, questa, che nel paese dove ‘il federalismo funziona’, il federalismo stesso finisce per indebolirsi e creare disparità da cancellare.

In media stat virtus. 

Annunci

3 Responses to “Svizzera -2-”


  1. 1 Hunter Clemmons
    27 agosto 2006 alle 03:26

    Il sistema ospedaliero svizzero e` come quello americano, tutto e` basato su assicurazioni private;cosicche` la parte della popolazine piu` povera fatica ad avere una copertura sanitaria adeguata.C`e` da dire pero`, che chi possiede un lavoro fisso gli viene assegnata un` assicurazione dal datore di lavoro?
    Sono curioso dami e` cosi` anche nella confederatio?
    Un salutone dal tuo fedelissimo amico dal Texas
    Hunter

  2. 2 swisstux
    5 settembre 2006 alle 17:13

    mettiamo le cose in chiaro (vivo vicino a poschiavo):

    Il costo di vita in svizzera è elevato, ma anche gli stipendi lo sono, percui le due cose si mettono insieme. Io sono madrelingua italiana ma frequento una scuola di lingua tedesca, e lo prendo come un vantaggio, in quanto parlo quasi naturalmente piu di una lingua.

    boh, comunque credo che noi “funzioniamo” perché siamo uno stato piccolo (in certi versi tanti staterelli in una confederazione…)

    ciao ciao

  3. 5 settembre 2006 alle 19:49

    Un pus’ciavin!!!
    Sono onorato, e lo dico seriamente, di avere un commento di un pus’ciavin in questi post sulla Svizzera… anzi, per favore: puoi anche dirmi dove abiti? Fino a S. Moritz, conosco tutte le località (dopo 18 anni…); attualmente sono ‘solo’ un Cavajonese adottivo…
    Scendo in merito: in effetti non metto affatto in dubbio il funzionamento del sistema. Ma forse se funziona è proprio perché.. funziona! Dopo decenni di rodaggio, il sistema federale svizzero, in una condizione tutta particolare come quella della Confoederatio, è sicuramente il migliore possibile (sempre perfettibile) per la confederazione. Non però per noi, come vorrebbe il cosiddetto ‘cavaliere’ (che i VERI cavalieri del lavoro mi perdonino…).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: