03
Dic
06

GNU/World, vari pensieri

Dopo un mese, qualcosa devo pur dire…

Questo non sarà un post molto utile né molto visitato; lo dedico quindi a chi dico io, con la speranza che qualcuno lo legga, e pensi ad un mondo denominato GNU/World, completamente sotto GPL (versione 10, visto che di tempo ne manca molto…).

  1. Novell+Microsoft: non posso far altro che ripetere ciò che pensavo un mese fa. Guai a voi.
    Micro$oft ha creato una tassa sul free software, e vuole batter cassa anche con Red Hat, Canonical, Mandriva, Linspire,… Adesso (nella scim… persona di Ballmer, CEO Micro$oft) sostiene che “ogni persona che abbia Linux nel proprio datacenter ha una sorta di responsabilità nascosta nel nostro bilancio”. Ma siccome la Micro$oft è buona, farà finta di non vedere… se noi le diamo un piccolo contentino economico. Ovviamente, il prossimo passaggio sarà: chi non è con noi, è contro di noi… in tribunale
  2. Gettiamo dalla finestra i driver proprietari che qualcuno vorrebbe far entrare dalla porta di Ubuntu!!!
    No, dico… È molto bello il cubo di compiz, mi piace far restare zitto qualche patito del mac (con i winzozziani, è più semplice), GNU/Linux deve avvalersi di questi stupendi contributi… Ma GNU/Linux NON È STATO CREATO PER UN CUBO, bensì per fare qualcosa ‘free as in freedom’. Posso benissimo capire che fintanto che non si riesce a convincere nVidia e ATi a rilasciare i sorgenti bisogna permettere agli utenti di utilizzare le loro periferiche: è un nostro diritto. Ma la libertà di GNU/Linux e degli utenti deve essere SACRA ED INVIOLABILE, e la maggior distribuzione GNU/Linux per numero di utenti deve pensare alle conseguenze delle proprie scelte.
    Per fortuna, molte sono le voci (tra le quali alcuni grandi nomi della comunità di sviluppatori) contro questa scelta, contro i driver a sorgenti chiuse di default. Credo ancora nella comunità, e spero di non dover saltare Ubuntu Feisty Fawn per poter rispettare una mia scelta.
  3. Ho trovato un bel blog sugli sviluppi di KDE4, che si prospetta come un grande passo avanti per l’intera comunità del Free Software. Spero che queste stupende micro-rivoluzioni portino tante novità anche per GNOME 2.18… come mi aveva preannunciato un amico conosciuto per vie traverse, potrebbe essere l’occasione che mi farà riavvicinare a KDE…
  4. Java è free software. Non so bene se SUN ha voluto fare una mossa solo nel suo interesse, o se ha voluto veramente donare codice e tecnologia all’umanità. Qualunque siano state le intenzioni, il dono è abbastanza notevole, e già cominciano a vedersi risultati…

Per ora non ho altro. Ho inserito pochi collegamenti, visto che non penso come post serva molto, oltre a me e pochi altri…

Annunci

0 Responses to “GNU/World, vari pensieri”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: