18
Mar
07

ETA: not available…

ETA : estimated time of arrival.

Tempo di arrivo previsto. Per chi si sente sempre in viaggio, serve un arrivo. Un bisogno di sosta. Se continuamente la vita, o io stesso, mi tortura, mi trascina avanti, beh, allora aspetto l’arrivo del viaggio, di quello che sto facendo, una sosta. Ma l’arrivo non è proprio una sosta. L’arrivo è un cambio radicale. Se siamo in treno, in ritardo, con il continuo tu-tum dei binari, i pali che fuggono, e l’orizzonte calmo che ci guarda, come a dire “dove vai? io sono calmo, e aspetto. Non vedi come si sta bene, qui?”, l’arrivo, dicevo, in stazione, è un diventare fermi, parte dell’orizzonte che fuggiva, e da lì cominciare un diverso viaggio.

Ma questo treno va, non so dove, non so come, non so perché né fino a quando. E neppure so se sia un treno, o un calesse. Neppure pensassi che fosse amore.

E come vorrei essere in quel nuovo viaggio, quel diverso viaggio dove i miei compagni di cabina saranno diversi, dove il tempo passerà lieto.

Arrivando alla fine della metafora, oltre la “verde frontiera tra il suonare e l’amare / verde spettacolo in corsa da inseguire / da inseguire sempre, da inseguire ancora / fino ai laghi bianchi del silenzio / finché Atahualpa, o qualche altro Dio / non ti dica ‘Descansate niño, che continuo io…’ “, il periodo è senza amici. Non che non ne abbia, ma non li sento. Non sentire amici vicino è brutto, ma rimediabile se è solo una brutta sensazione. Se invece gli amici si allontanano (insensibilmente, un allontanamento non misurabile, magari non visibile ad occhio nudo, ma in fondo, oggettivo), è brutto e crudo.

E così, il non parlare con una razionale amica di chat, un po’ mi divora, tra l’inedia ed un “in bilico” tra rancore e dolore. Che non sia ora di trovarne di sicuri, di confidenti?

… ma… come?

Grazie a Paolo Conte per la colonna sonora di questi giorni, e per “Alle prese con una verde milonga” da cui ho tratto un brano del post. Ed un pensiero per Massimo Troisi, dal quale ho parafrasato “pensavo fosse amore, invece era un calesse”.

Annunci

0 Responses to “ETA: not available…”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: