22
Apr
07

Ad un’amica

Quando una persona non c’è, ne senti la mancanza: un po’ come tutte le cose, ne senti la presenza proprio quando ti sfuggono di mano.

Mi sono accorto che non ho mai scritto più di tanto di Un’amica, che seguo da tempo (o che mi segue?); non ne ho scritto proprio nel luogo dove l’ho conosciuta.

Sì, “Galeotto fu il libro e chi lo scrisse”. Anche se non è una storia d’amore e c’è solo un blog… Da un commento è nata un’amicizia nella quale io credo molto, sia per la “passionalità” del rapporto (tra magagne, sfuriate [per la maggior parte mie], offese), sia per la sintonia che riesco a trovare. Ed avere un amico/a in sintonia con te, con il quale anche solo parlare di due cavolate è un momento di “no-thinking” (che bello bloccare questa massa grigia per qualche minuto, santa pazienza!) è una delle cose migliori di questo pianeta.

Poco male [o molto? a volte è una disgrazia] che siamo a un migliaio di chilometri, e non ci si sente che via chat. Poco male che ognuno di noi abbia i suoi timori su questa amicizia. Poco male che non ci sia modo di vederci [poco male fin lì… :p ]. Avevo scritto una volta, all’incirca, “non mi importa cosa deve succedere. Io ci sto bene adesso, così come va. Succeda quel che succeda, ci penseremo”.

Oh, ne sono successe di cose. Non molto da parte mia… tanto monotona è la mia vita. Ma insomma, vedere quel nome su aMSN fa ancora il suo effetto, ed un po’ ne sono sempre felice.

Ok, ho scritto. Perché non un semplice messaggio ad un’amica, alla sua mail? Perché se ho capito una cosa è che a tenersi le cose dentro, a lavarsi i panni in casa (ma anche a tenere i quadri in cassaforte) c’è poco da guadagnare. E quindi una cosa così bella, come facevo a non scriverla qui?

Buona giornata, Barbara, e a presto.

Annunci

1 Response to “Ad un’amica”


  1. 1 Barbara
    23 aprile 2007 alle 15:43

    E come facevo io a non risponderti?!
    Si hai ragione è un po’ che non ci si sente… tra scuola, cambiamenti di residenza e gite ormai parliamo pochissimo.. Ci rifaremo! Sono sicura che riavrai i tuoi momenti di “no-thinking”…
    Sta notte “purtroppo” parto, quindi forse potremo chattare un po’ fra una settimana…
    In ogni caso cerca di stare bene e di studiare magari 😉 ….Sarebbe preferibile che la tua vita monotona avesse qualche piccolo stralcio di novità al mio ritorno 🙂 Poi mi racconti allora….
    A presto! Bye bye


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: