22
Mag
07

Risposte

Dovrei avere risposte, lo so, oltre ad avere abbondanti domande.

Risposte innanzitutto a me, ma ancora non ci sono arrivato, se non in particolari momenti (particolari, e soprattutto passeggeri, precari).

Risposte, però, anche a chi un po’ resta basito a sentirmi parlare di me in certi modi (o legge qualcosa su questo ormai malridotto blog). E forse non ne avrò di esplicative o esaurienti, ma ne posso avere di, magari, chiarenti.

Intanto. Sì, mi sento un 40enne sfigato, nello scrivere sul blog. Forse perché è il mio pressoché unico sfogo della mia depressione (o malinconia? difficile dictu), o forse perché è l’immagine che ho di me stesso.

Lo ammetto, molti dei miei quesiti e problemi sono comuni, e non sarebbero certamente utili a riempire un blog; forse non dovrei neppure scriverne. Il mio fondamentale problema è che io a questi problemi penso, sempre e solo. per questi problemi non faccio nulla, nulla che possa darmi risposte o risolverli, o darmi altre possibilità.

Un ragazzo come te: NORMALE , ha scritto qualcuno; no, non credo tu sia come me, e non credo di essere così normale. In fondo ha ragione mio padre: un ragazzo normale uscirebbe di casa, ogni tanto; un ragazzo normale non avrebbe terrore al solo pensiero di guidare (non tocco la macchina da mesi, e non voglio neppure pensarci…); un ragazzo normale non si incolperebbe per il fatto di aver risposto in maniera non “appropriata” ad una qualunque persona, anche sconosciuta (“inappropriato” per me arriva perfino ad essere un saluto mal dato…).

Sono un po’ deluso da alcuni avvenimenti della vita, vero, ma non solo: sono deluso da tutta la mia vita, e non solo in quanto passato, ma soprattutto in quanto presente. Faber est suae quisque fortunae, dicevano i latini; ed io ne sono sicuro, solo io ho provocato la mia depressione. Ma proprio l’essere io causa di tutto questo, mi blocca nell’agire. Non so come agire, cosa fare, come poter affrontare situazioni comuni per tutti, ma per me vere e proprie sfide (un esempio? Il solo andare in un bar con amici, è per me situazione traumatica).

Per ora, that’s all. Risposta a domande di un anonimo del web (che la prossima volta preferirei si identificasse, perlomeno con un nikname… non sopporto granché vedere e-mail false in commenti…). Sarò stato soddisfacente? ne dubito, ma vi basti, per ora.

Annunci

2 Responses to “Risposte”


  1. 1 boy.1987
    22 maggio 2007 alle 21:10

    Ciao Damiano!
    Come vedi ora mi sono firmato con un nick e la mail è vera.
    E’ vero sei tu la causa della tua depressione ma io ho detto quella cosa solo perchè penso che tu possa essere l’unico che ti possa far uscire da questa depressione.
    Il fatto che tu non riesca ad uscire con i tuoi amici implica che tu ci abbia già provato, quindi forse non ci riesci perchè non vuoi vederli come amici. Ma questo non vuol dire che tu sia una nullità.
    Io, per esempio, mi sono trasferito da alcuni mesi in un’altra città dove le persone sono molto fredde e chiuse. Fino a pochi giorni fa stavo male perchè ero solo, non conoscevo nessuno e in più avevo i miei problemi familiari. Poi un giorno ho deciso che doveva finire, dovevo fare qualcosa per cambiare la situazione. Così mi sono cercato un lavoretto (io studio) e ho conosciuto dei ragazzi, molto diversi da me, ma cmq mi sono sforzato un pò e ho scoperto che sono delle persone fantastiche.
    Questo vuol dire che basta fare un piccolo sforzo, bisogna provarci ed è così per tutto.
    Alcuni mesi fa ho avuto un gravissimo incidente in autostrada, ho visto la morte in faccia. Non volevo guidare più la mia macchina, ogni volta che la vedevo mi sentivo male, avevo paura. Ma poi mi sono reso conto che un ragazzo di 20 anni per vivere ha bisogno della macchina, almeno per avere un minimo di autonomia. Così salìì in macchina e rifeci per tre volte il tratto di autostrada dove avevo avuto l’incidente. Ora ho ripreso a guidare e mi sento bene, non perchè mi piace guidare ma perchè sono stato più forte della mia paura. E ora ogni volta che ritorno al mio paese aiuto una mia amica che ha paura di guidare (perchè suo cugino è morto in un incidente), facendola guidare con me affianco.
    Non so perchè tu non voglia guidare, però penso che se lo vuoi veramente puoi superare le tue paure.

    Scusami se ti ho parlato dei miei problemi, tu hai già i tuoi e non voglio accollartene altri, però come vedi alcune cose possono risolversi.

    Fai un favore a te stesso: trova il coraggio di reagire. Magari la vita, sotto il tuo punto di vista fa schifo, ma credimi non è così ci sono tante cose belle!!

    Ciao Damiano

    Ps. io in 20 anni ho avuto 4 ragazze e sono stato sempre lasciato da loro, oltre ai numerosi 2 di picche, ma non mi do per vinto! Non farlo nemmeno tu! Ciao

  2. 22 maggio 2007 alle 22:01

    Carissimo boy.1987,
    grazie intanto per esserti firmato; da’ un senso di realtà ben superiore alle tue parole (almeno, agli occhi di uno che arriva a tapparsi le orecchie quando legge pezzi di chat in MAIUSCOLO…).
    “Rispondo” brevemente (lo so, non è una risposta, perché non ci sarebbe nulla da ribattere… ma, tant’è).
    Il mio problema, oltre ad essere io, è il fatto di non averne, di problemi. Non ho mai avuto incidenti di sorta, non ho mai avuto pessimi rapporti con amici. Sì, si può dire che io abbia provato, ma mai seriamente: solo un paio di uscite serali, sporadiche e non ripetute. Per paura, ma soprattutto perché mi sento sempre in imbarazzo, pesce fuor d’acqua, che non sa comportarsi come la situazione richiede.
    Il capitolo ragazze… evitiamo. In 20 anni, non ne ho mai avute, sono arrivato a credere che sia meglio così, per loro… perché, pensandoci, non posso costringere una persona a legarsi a me, senza poter fare altro che ascoltare la mia depressione, e vedermi qui a scomparire a me stesso.
    Va beh, non mi dilungo oltre. Potremmo semmai portare avanti il discorso (o altro, quizas) via e-mail… se ti va.
    Ciao.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: